Quantcast

Grancio: si va verso privatizzazione aziende partecipate

Roma – “Una strategia rivolta esclusivamente al risanamento finanziario, peraltro inefficace, che non si cura minimamente degli effetti devastanti che la liquidazione delle aziende partecipate sta producendo sui servizi della citta’. La Giunta Raggi ha deciso di programmare il declino di Roma, ma non avranno vita facile, a cominciare dalla seduta odierna in Assemblea Capitolina”. È quanto dichiara in una nota Cristina Grancio, Capogruppo del Misto, riguardo la seduta odierna dell’Assemblea Capitolina dedicata fondamentalmente alla situazione delle aziende partecipate di Roma.

“La maggioranza a 5 stelle- prosegue la Consigliera Grancio- si sfalda fiaccata dai dissensi interni e non riesce piu’ nemmeno a garantire il numero legale in prima convocazione, costretta cosi’ a rinviare a domani in seconda convocazione la seduta odierna dell’Assemblea Capitolina”. “Liquidare le societa’ partecipate significa anche liquidare i servizi alla comunita’- conclude la Consigliera Grancio- in particolare su Multiservizi si va verso la cessione delle quote pubbliche e la modifica allo statuto che prevedeva che la Societa’ fosse composta con prevalente capitale pubblico”.