Grancio: strisce fantasma, aumenta la pericolosità

Roma – “Come se non bastassero le buche che aumentano la pericolosita’ sulle strade di Roma, si aggiunge l’incapacita’ dell’amministrazione di gestire le ditte che si occupano di segnaletica orizzontale che spesso e’ fondamentale per il suo effetto ‘salvavita’ per i pedoni”. È quanto dichiara Cristina Grancio, capogruppo del Misto in Assemblea capitolina e componente della Commissione Mobilita’, in relazione alla allo stato in cui versano le strade della citta’”. “Gravissimo e ridicolo pensare di risolvere il problema solo con una guida piu’ responsabile- prosegue la consigliera Grancio- mentre sembrerebbe si permetta alle ditte appaltatrici di eseguire lavori di scarsa qualita’ speculando sui presidi stradali di sicurezza, come le strisce pedonali, mettendo a repentaglio la sicurezza dei pedoni. Presentero’ una interrogazione- conclude la consigliera- per avere chiara la situazione, le responsabilita’ e criticita’ che hanno portato a questa situazione denunciata da Codacons”.