Quantcast

Gualtieri: aziende private spettacolo e cultura vanno valorizzate

Roma – “Roma è la Capitale culturale del nostro Paese, la città con l’offerta culturale più ampia e radicata nella sua storia e nel suo tessuto socioeconomico ed anche quella con il maggior numero di luoghi di spettacolo.”

“I Cinema e i Teatri romani costituiscono importanti centri di aggregazione sociale ed un volano per l’economia cittadina, oltre a migliorare significativamente la qualità della vita nei quartieri della Capitale.”

“All’interno del nostro programma per il rilancio complessivo del settore, dedicheremo una grande attenzione alla valorizzazione delle imprese culturali private, colpite duramente dalla crisi causata dalla pandemia”. Così Roberto Gualtieri, candidato Sindaco di Roma per il centrosinistra, a margine di un incontro con alcune realtà del settore.

“Sarà fondamentale rilanciare la fruizione di Teatro e Cinema in sala, anche attraverso iniziative promozionali dedicate. Inoltre, individueremo soluzioni congrue per favorire la mobilità verso i luoghi di cultura e spettacolo, adeguando gli orari dei trasporti pubblici, in linea con il nostro programma complessivo per la città.”

“Abbiamo le risorse per incidere in modo strutturale e stabile su Cinema e Teatri di Roma, intervenendo per alleviare le difficoltà in cui il settore ha navigato per anni. Andrà risolta anche la vicenda dei quaranta cinema chiusi a Roma, da decenni lasciati in condizioni di abbandono.”

“Realtà pubbliche e private compongono, insieme, il grande mosaico culturale di Roma. Per questo- conclude Gualtieri- è importante agire in un’ottica di sistema per difendere e rilanciare questo straordinario patrimonio della nostra città”. (Agenzia Dire)