Quantcast

Gualtieri: detto subito no a M5S in giunta, lo confermo

Roma – Il ‘no’ all’ingresso del M5S nella Giunta del Comune di Roma “l’ho detto dall’inizio con chiarezza” e da parte del Movimento “non è stato neanche chiesto” di entrare nel futuro governo capitolino: “Conte e i Cinque stelle non hanno chiesto un apparentamento. Quindi, come Petroselli dico quello che faccio e faccio quello che dico. Confermo che non ci saranno allargamenti del perimetro della Giunta”. Lo ha detto il candidato a sindaco di Roma del centrosinistra, Roberto Gualtieri, intervistato da Paolo Liguori a Tgcom24.

“Sono contento che Calenda mi voterà e mi sostenga”. Dopodiché il leader di Azione “ha detto cosa farà lui, ma le persone non si fanno spostare”. Per questo “mi rivolgerò direttamente agli elettori di Raggi e Calenda perché decidono loro, non è che seguono la persona che hanno votato al primo turno. Voteranno il sindaco che ritengono più idoneo”, ha concluso Gualtieri.