Quantcast

Gualtieri: dopo molo a Fiumicino potenziamento FL1, anello e taxi droni

Roma – “Questo molo è una tappa di un progetto più ampio che rende indispensabile un salto di qualità sul piano della mobilità sostenibile. Parlo di una rete integrata di accessibilità su ferro che ci aiuti a realizzare hub dell’intermobilità, qui come altrove.”

“È un processo a cui stiamo lavorando: la priorità è accelerare sul potenziamento della connettività su ferro, aumentando i binari alla stazione dell’aeroporto, potenziando la FL1 e il collegamento con la FL5 e infine chiudendo l’anello ferroviario. Tutto questo è davvero urgente”. Così il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, in occasione dell’inaugurazione della nuova area di imbarco A e del nuovo avancorpo dell’aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino.

“Ci sono poi altri aspetti importanti- ha aggiunto Gualtieri- con Anas stiamo lavorando sul collegamento stradale per l’aeroporto per farne una smart road connessa e digitalizzata. Il punto più avanzato di innovazione di questo settore. E poi penso ai taxi droni”. (Agenzia Dire)