Quantcast

Gualtieri e Ciani lanciano lista Demos: rappresentati 18 paesi

Roma – Medici, infermieri, rappresentanti dell’associazionismo “cattolico e non”. E poi candidati in arrivo da 4 continenti e ben 18 Paesi. Sono queste alcune caratteristiche della lista civica di Demos a sostegno del candidato sindaco di Roma per il centrosinistra, Roberto Gualtieri, la cui presentazione è avvenuta quest’oggi.

Il lancio della lista si è svolto nella sede del comitato elettorale dell’ex ministro Dem alla presenza dello stesso Gualtieri e dei tanti candidati al Comune o i Municipi.

“La nostra lista- ha spiegato lo storico leader del partito, Paolo Ciani- è piena medici e infermieri. Sì, si occuperà anche di salute. Ma è piena anche di ‘nuovi cittadini’. Nella varie liste per il Comune e i Municipi abbiamo candidati con origini in 18 Paesi e 4 continenti diversi. Questo perché ci piace rappresentare la realtà della società per quello che è realmente.”

“Ci sono poi rappresentanti del mondo dell’associazionismo cattolico e non, con candidati che hanno lavorato a Sant’Egidio, tra gli scout, nelle Acli o nella Cisl”.

“Questa partecipazione- ha aggiunto Ciani- è stata un’impresa perché oltre alla corsa per il Campidoglio ci sono i 15 Municipi e quindi si tratta di 16 elezioni in una. Ma abbiamo fatto un grande sforzo per essere presenti e ora partiamo con grande entusiasmo per costruire una città più inclusiva”.

“Quelle di Demos- ha poi commentato Gualtieri dallo stesso palco- sono liste bellissime che rappresentano la capacità di Demos di essere qualcosa di più di un soggetto che rappresenta la realtà.”

“Noi abbiamo scelto il metodo del ‘noi’, il metodo dell’inclusione, perché ci sono tanti pezzi della nostra città che sono esclusi dalla politica. Bisogna dare piena cittadinanza ai più fragili perchè altrimenti la città funziona male per tutti. Vogliamo un’alleanza politica, sociale e territoriale per il riscatto di Roma”.