Quantcast

Gualtieri: grazie a dipendenti al lavoro per voto

Roma – “Alla vigilia delle elezioni Comunali del 3 e 4 ottobre voglio rivolgere un sentito ringraziamento ai dipendenti dell’Amministrazione Capitolina che in questi giorni sono al lavoro, con impegno, dedizione e professionalità, per garantire lo svolgimento ordinato ed efficiente delle operazioni di voto.”

“Occasioni come questa ricordano a tutti l’importanza della macchina amministrativa e del suo ruolo nella vita dei cittadini. Un tema che sarà fondamentale anche per affrontare con successo le tre tappe del Pnrr, del Giubileo e della candidatura ad Expo 2030. Roma può vincere queste sfide se torna a realizzare progetti ambiziosi e se rimette finalmente al centro il rilancio della macchina amministrativa della città.”

“Un rilancio da perseguire all’interno di un’ampia riforma della governance di Roma e da realizzare fianco a fianco con i dipendenti Capitolini. Partendo, innanzitutto, da un forte investimento sulle loro professionalità.”

“Va avviata, quindi, una grande fase di formazione interna, con tre obiettivi principali: ovviare alla fuoriuscita di esperienze legata all’alta età media dei dipendenti; poi, potenziare la transizione digitale che sarà sempre più centrale nella vita amministrativa; infine, valorizzare maggiormente le risorse interne. Accanto alla formazione, si dovranno favorire nuovi innesti e le progressioni verticali”. Così in un post su Facebook il candidato a sindaco di Roma del centrosinistra Roberto Gualtieri.

“Inoltre, sarà fondamentale anche investire da subito su un forte ammodernamento degli uffici Comunali, spesso obsoleti e carenti dal punto di vista della sicurezza, della salute, del risparmio energetico e della digitalizzazione.”

“Un ammodernamento che deve garantire migliori condizioni di lavoro per i dipendenti e una migliore fruizione per i cittadini nei locali aperti al pubblico. In questa fase, è cruciale anche il tema dello smart working, una modalità di lavoro importante per migliorare la qualità della vita delle persone e la loro produttività, che va regolata uscendo dallo smart working emergenziale ma non tornando alla situazione pre-Covid.”

“Infine, non dovrà mai più esserci un distacco tra indirizzo politico-istituzionale e macchina amministrativa. Questa è una condizione essenziale per far funzionare efficacemente l’Amministrazione, in un dialogo costante tra i diversi livelli.”

“Il personale Capitolino deve essere una delle leve principali per snellire la burocrazia, rinnovare l’Amministrazione di Roma e ridare competitività alla città. Lavoreremo quindi per garantire quegli investimenti su professionalità, formazione e condizioni di lavoro che potranno consentire al personale di esprimere al meglio questo grande potenziale. #RomaRinasce #GualtieriSindaco”, conclude Gualtieri.