Quantcast

Gualtieri: immobilismo Roma rispecchiato da attuale bilancio Campidoglio

Roma – “Prima di ufficializzare la mia candidatura ho avuto modo di analizzare il bilancio dell’amministrazione capitolina. È un documento che rispecchia l’immobilismo che sta caratterizzando Roma ormai da più di cinque anni.”

“Le risorse ci sono ma non vengono spese in maniera adeguata perché manca a monte una programmazione seria. Intervenire sulla gestione del bilancio deve essere una priorità. Le risorse destinate a Roma Capitale dal Pnrr non possono andare perdute. La nostra città non può permettersi di perdere un altro treno”.

È perentorio Roberto Gualtieri, candidato sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative romane, nel suo intervento in occasione del confronto-dibattito con gli imprenditori della Cna di Roma, tenutosi oggi pomeriggio in diretta dalla sede capitolina della Confederazione e in live streaming.

“I fondi del Pnrr- aggiunge Gualtieri- rappresentano un trampolino di lancio per la ripartenza di Roma. Per sfruttare questa enorme possibilità occorre però cambiare approccio: il futuro sindaco dovrà essere in grado di confrontarsi con i diversi livelli istituzionali e con le parti sociali, evitando di trincerarsi dietro la propria scrivania.”

“L’attuale sindaca, quando sono stato ministro dell’Economia, non si è mai confrontata con me in materia di politiche economiche da adottare per lo sviluppo della Capitale. Questa prassi deve essere accantonata”.

Per il candidato sindaco è necessario, inoltre, “ricucire il tessuto urbano della città. I quartieri devono riacquistare centralità e i municipi non possono essere abbandonati a se stessi, destinando loro scarse risorse e personale ridotto. La qualità urbana cresce se le istituzioni cittadine diventano più efficienti”.