Quantcast

Gualtieri: torneremo ad investire su settore scolastico

Roma – “Investire in asili e scuole a Roma è una nostra priorità perché le nuove generazioni rappresentano il capitale umano del futuro. Roma ha un enorme potenziale inespresso sul fronte delle politiche educative.”

“Le carenze e i punti deboli, in questi cinque anni, hanno subito un ulteriore peggioramento generando inaccettabili disparità e squilibrio tra i Municipi nell’offerta di posti negli asili nido, edifici scolastici in condizioni disastrose, assenza di un chiaro ed efficace piano di manutenzione straordinaria. È tempo di invertire questa tendenza”. Così, su Facebook, il candidato sindaco di Roma del centrosinistra, Roberto Gualtieri.

“Vogliamo creare per Roma ‘una comunità educante’ intorno ai più piccoli, per innescare un circolo virtuoso a favore delle famiglie e per l’emancipazione economica delle donne, ancora troppo svantaggiate nel contesto economico attuale”, ha aggiunto.

“Tra i nostri progetti: un accesso più agevole per tutti alla scuola dell’infanzia, con un ampliamento della gratuità dei nidi e dei posti a disposizione soprattutto nei quartieri della periferia anulare dove le carenze sono maggiori; ripristino della ‘Commissione mensa’, per garantire una qualità del cibo a km 0 dalla filiera dell’Agro romano; scuole aperte fuori dall’orario scolastico.”

“Istituiremo nei Municipi un ‘Ufficio di segreteria dedicato ai Coordinatori Pedagogici Territoriali’, per garantire costante formazione e condizioni lavorative di qualità al personale educativo. Faremo un piano di investimenti per una cura shock per l’edilizia scolastica, con una mappatura degli immobili di proprietà comunale da mettere a disposizione per realizzare nuovi servizi dedicati. Asili e scuole dovranno diventare il fiore all’occhiello della Capitale, perché il futuro parte da lì”.