III Municipio. Lega: Presidio sanitario Talenti chiude? Trasparenza e risposte subito

“Il presidio sanitario di Largo Rovani, da decenni operativo nel quartiere Talenti, in questi giorni è stato gradualmente depotenziato nei servizi ai cittadini e sembrerebbe che a breve potrebbe definitivamente chiudere. Le operazioni di spostamento dei medici con i loro servizi, come gli oculisti gli pleumonogi ed i cardiologi presso altre sedi come quella di Via Lampedusa e Via Dina Galli, sono un chiaro messaggio che la Asl con il benestare della Regione Lazio ha intenzione di non rinnovare il contratto di affitto in essere, in scadenza, e di togliere a decine di migliaia di cittadini in gran parte anziani un presidio decentrato utilissimo”.

È quanto dichiarano, in una nota congiunta, il consigliere regionale della Lega Daniele Giannini, il coordinatore leghista del III Municipio Cristiano Bonelli ed il consigliere municipale Mario Astolfi che questa mattina hanno incontrato medici della struttura, cittadini del quartiere e commercianti.

“Serve chiarezza e trasparenza – aggiungono -. È assurdo pensare di intervenire in sordina, se non di nascosto, quando si parla di sanità e di servizi ai cittadini. I presidi decentrati sono un valore aggiunto che mettono in condizione la cittadinanza di recarsi senza troppi disagi nelle strutture disponibili, al contrario di quanto stanno facendo i dirigenti della Asl rm 1″.

Sulla vicenda, lo stesso consigliere regionale Giannini, questa mattina, ha inoltrato una interrogazione urgente all’indirizzo del governatore del Lazio Zingaretti “per ottenere notizie chiare e per pretendere trasparenza su una vicenda che, a oggi, appare torbida”. “Una petizione – ha concluso il coordinatore Bonelli – è già stata lanciata in tutto il quartiere, ma se serve siamo pronti a proteste e manifestazioni, inutile coinvolgere il Municipio a guida PD. Loro pensano agli striscioni sulla fame nel mondo  da appendere sul balcone di Piazza Sempione…”.