RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Campidoglio si illumina di azzurro per la lotta alla pedofilia

Più informazioni su

Si illuminerà di azzurro, nella notte tra domenica e lunedì prossimi, il Palazzo del Campidoglio, per ricordare la Giornata Nazionale di lotta alla pedofilia e alla pedopornografia che ricorre appunto il 5 maggio di ogni anno. Azzurro come il colore di Telefono Azzurro, l’associazione – da oltre 27 anni in prima linea nella difesa dei bambini e dei ragazzi – che ha chiesto al Comune di Roma questo segnale di particolare attenzione allo scottante problema sul quale lunedì mattina ha organizzato, nella Sala Capitolare del Senato, un convegno di studio. Moderato dalla giornalista Giovanna Milella, sarà un momento di riflessione e di incontro tra le istituzioni per condividere strategie ed azioni al fine di prevenire e contrastare un fenomeno che ancora, purtroppo, coinvolge troppi bambini e ragazzi nel nostro Paese.

Tra gli interventi previsti al convegno, che sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube del Senato, quelli del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Ivan Scalfarotto, dei magistrati Pietro Forno, Simonetta Matone, Melita Cavallo e Maria Monteleone, dei vertici di organizzazioni internazionali come Maud De Boer Buquicchio (Missing Children Europe) e Ernie Allen (ICMEC), di numerosi parlamentari, dei rappresentanti delle forze dell’ordine (Antonio Apruzzese, Chiara Giacomantonio) e delle principali aziende di ITC , fra cui Telecom, Microsoft e Facebook.

Fra i temi che saranno toccati nel corso del convegno, la necessità di prestare maggiore attenzione alla normativa sul casellario giudiziale per tutti coloro che operano a contatto con bambini, la denuncia della mancanza di organi di coordinamento nazionale e dell’ “Osservatorio” in tema di pedofilia, la necessità di intervento e trattamento delle giovani vittime, la sicurezza del web, il turismo sessuale e il traffico di minori. Il Campidoglio azzurro diventa quindi il simbolo di questa Giornata Nazionale di lotta alla pedofilia, ma sono molte le altre città italiane che hanno risposto all’appello di Telefono Azzurro decidendo di illuminare di azzurro palazzi e monumenti: un piccolo segnale, ma di grande significato, per una battaglia che deve coinvolgere sempre più tutte le forze attive del Paese.

Più informazioni su