RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Inaugurato a Torrenova nuovo servizio tutela mentale

Roma – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, accompagnato dall’assessore alla Sanita’, Alessio D’Amato, e dal Direttore generale della Asl Roma 2, Flori Degrassi, ha inaugurato questa mattina il nuovo servizio di Tutela salute mentale e riabilitazione dell’Eta’ evolutiva (TSMREE) che si trova in via di Torrenova, a Tor Vergata. Una nuova struttura nel territorio del VI Municipio realizzata grazie ad un finanziamento di 500 mila euro in un territorio in cui sono presenti 49mila minori, tra gli 0 e i 18 anni, e con indicatori sociologici che segnalano la presenza di una elevata componente di nuclei famigliari fragili. “Sono contento che oggi tocchiamo con mano che cosa vuol dire risanare la Sanita’ e soprattutto fare assunzioni- ha dichiarato il Governatore della Regione Lazio- In questo caso vuol dire rilanciare la Casa della salute e un servizio di neuropsichiatria infantile di altissimo livello, concentrato: e’ un servizio moderno in un quadrante della citta’ delicatissimo come quello di Torrenova, di un municipio molto importante e popoloso. Tutto questo non si sarebbe potuto fare se noi non avessimo avuto alle nostre spalle anni di sacrifici, innanzitutto, degli operatori, poi di risanamento finanziario e ora, finalmente, di assunzione di nuovo personale e possibilita’ di investire. Quando si dice che la sanita’ cambia vuol dire questo”. La UOS, Unita’ operativa Semplice, nasce dal processo di accorpamento dei presidi di via Casilina 1665, a Grotte Celoni, e via Duilio Cambellotti 11, a Tor Bella Monaca. Si tratta di un servizio di prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie psichiatriche e neurologiche rivolto ai minori ad alta integrazione socio-sanitaria che garantisce la presa in carico integrata con tutte le componenti del circuito sanitario, ospedali di I e II livello, medi di medicina generale e pediatri di libera scelta, cure primarie, socio-sanitario, Municipio di residenza, educativo, rete delle scuole, mediante programmi terapeutici individualizzati differenziati per intensita’, complessita’ e durata. L’accorpamento delle due strutture ha reso possibile l’ottimizzazione del servizio e la creazione di equipe specifiche per patologia. Nella nuova struttura operano 4 Neuropsichiatri Infantili, 2 psicologi, 8 terapisti della riabilitazione, 2 assistenti sociali e 3 unita’ di personale amministrativo.