RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Incontro Sindaco, Maggioranza e Presidenti Municipio, Veloccia (Municipio XI): “Costruzione delle municipalità non più rinviabile”

Più informazioni su

Si è svolto questa mattina l’incontro  “Riflessioni e proposte per cambiare Roma” tra il Sindaco Ignazio Marino, gli Assessori, i Consiglieri di Maggioranza di Roma Capitale e i Presidenti dei Municipi, per fare il punto sulla situazione. Durante l’incontro i Presidenti dei Municipi hanno presentato una lettera, sottoscritta da tutti, al Sindaco Marino con l’obiettivo di fornire un contributo ed avanzare delle richieste, soprattutto in vista del prossimo bilancio 2014.
“Abbiamo deciso di scrivere questa lettera al Sindaco perché riteniamo non più rinviabile la costruzione di un bilancio che metta i Municipi nelle condizioni di poter esercitare le funzioni attribuite dalla normativa vigente, consentendo agli stessi di rafforzare il proprio ruolo di governo e non disattendere l’alto livello di aspettativa dei cittadini generato dall’elezione diretta dei Presidenti – così Maurizio Veloccia, Presidente del Municipio XI, che ha illustrato il contenuto del documento – è il momento di dare il via al federalismo municipale: per segnare una  forte discontinuità con il passato ed avviare un profondo cambiamento nell’apparato amministrativo della città in una forma finalmente più compiuta, che valorizzi i Municipi come organi di governo locale a tutti gli effetti”.
Le richieste dei Minisindaci, emerse nella discussione avvenuta nella Conferenza dei Presidenti, si sviluppano fondamentalmente intorno alla necessità di una immediata inversione di rotta, soprattutto rispetto al processo di accentramento compiuto dall’amministrazione Alemanno, sia sul piano dette risorse economiche (piano investimenti /spesa corrente) e sia su quello delle risorse umane (con l’inspiegabile concentrazione di personale presso alcuni dipartimenti).
“I Municipi sono le Istituzioni di frontiera, il punto di riferimento istituzionale e amministrativo del territorio e la cerniera tra il governo locale e quello centrale della città: ruolo, questo, emerso con tutta la sua evidenza anche durante la drammatica emergenza maltempo dei giorni scorsi – ha sottolineato Veloccia – Pur consapevoli della difficile condizione economico-finanziaria di Roma Capitale, crediamo sia fondamentale cogliere l’opportunità del Bilancio previsionale 2014 per porre in essere un primo importante passo verso l’effettiva costruzione delle municipalità. Per questo, oggi, abbiamo chiesto al Sindaco Marino di farsi garante dell’avvio di questo processo di trasformazione del modello di governance della città, attraverso l’impegno ad attuare, a partire dalla formazione del bilancio di previsione per l’anno in corso, ogni iniziativa utile per attribuire ai Municipi il ruolo che compete loro in una capitale europea”.

Più informazioni su