Quantcast

Inizia Consiglio su poteri, Raggi: obiettivo è documento unitario

Più informazioni su

Roma – “Sono qui per avviare un percorso insieme per il bene della citta’ e dei cittadini romani ma anche italiani. Abbiamo avuto modo di vederci con i capigruppo di maggioranza e opposizione gia’ qualche giorno fa, spero che questo Consiglio straordinario sia decisivo per lo sviluppo e la crescita di Roma Capitale. È un momento storico perche’ dopo anni di attesa possiamo finalmente dotare la citta’ di strumenti piu’ efficaci di gestione e per dare risposte concrete ai cittadini, come tutte le capitali del mondo. E questo percorso dobbiamo affrontarlo insieme, mettendo da parte inutili divisioni politiche nell’interesse esclusivo della Capitale. Se riusciremo a farlo, il merito sara’ di tutti e non solo di un partito”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nella sua relazione in occasione della seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina sullo status di Roma Capitale e relativi poteri e risorse. “Mi chiedete una relazione dettagliata sui poteri, io ribalto questa richiesta e dico all’Aula di confrontarci sul merito delle molte proposte presentate oggi- ha aggiunto Raggi- Dobbiamo porre in questa sede la base per incontri nell’ambito delle commissioni per ragionare sull’assetto istituzionale: si deve avviare un percorso per l’individuazione dei poteri, l’atto che approveremo oggi descrivera’ una cornice istituzionale piu’ ampia di lungo periodo, con all’interno misure di medio periodo come poteri su trasporti, politiche sociali, commercio e urbanistica, che possono essere fatte a costo zero, e misure a breve periodo come il completamento della riforma su Roma Capitale”. Oggi, ha sottolineato la sindaca, “vorrei che l’Aula si esprimesse in merito a queste diverse esigenze di breve, medio e lungo periodo che dobbiamo affrontare per individuare un quadro organico e congiunto: l’obiettivo e’ presentare un documento unitario al Governo e al Parlamento che non potra’ essere ignorato perche’ frutto del lavoro di tutte le forze politiche. La nostra forza dovra’ essere quella di ragionare trasversalmente individuando anche un cronoprogramma. Sono molto fiduciosa dell’esito positivo di questo lavoro”, ha concluso Raggi.

Più informazioni su