Italia Viva Roma: oggi spesa sospesa per i più fragili

Più informazioni su

    “Questo tempo di pandemia ha acuito le fragilità sociali e per molte persone implica oltre alla paura del Covid anche tensione, solitudine, grave ristrettezza economica. Oggi, per tanti, fare la spesa è un serio problema come rappresentato anche dal Rapporto “La povertà a Roma: un punto di vista”, promosso dalla Caritas diocesana: nel 2020 c’è stato un incremento del 600% di beni di prima necessità consegnati rispetto al 2019 in risposta a un bisogno sempre più diffuso.

    Questi i dati forniti dai 176 centri di ascolto coordinati dalla Diocesi di Roma, 137 punti di distribuzione di alimenti, 13 centri di stoccaggio e cinque Empori della solidarietà. Pertanto, sosteniamo e invitiamo a sostenere tutte le iniziative di solidarietà promosse dalle parrocchie romane, dal mondo dell’associazionismo e dal Terzo Settore” così in una nota Eleonora De Santis e Marco Cappa, Coordinatori Italia Viva Roma.

    “Oggi in particolare abbiamo organizzato una raccolta alimentare di solidarietà per la Croce Rossa di Roma, in partnership con alcune associazioni operanti sul territorio. Per una politica che sia intesa come servizio ai cittadini soprattutto ai più fragili, ancor di più in questo weekend prima di Natale, con i volontari di Italia Viva ci siamo organizzati per la presenza davanti ad alcuni supermercati che ringraziamo per la collaborazione,  situati in vari quadranti di Roma, per effettuare la raccolta” – spiega Carlo Famiglietti, Responsabile Organizzazione di Italia Viva Roma.

    “I beni donati saranno poi consegnati oggi pomeriggio alla Croce Rossa di Roma, in Via Bernardino Ramazzini 31, che provvederà a distribuirli alle famiglie bisognose.”

    Più informazioni su