‘Laboratorio Municipale Testaccio’: restituire la piazza come la vogliono i cittadini

Più informazioni su

    Restituire piazza Testaccio ai cittadini con un progetto di restyling che tenga conto delle proposte e dei suggerimenti dei residenti. A un anno dall’avvio del ‘Laboratorio Municipale Testaccio’, verranno presentati i risultati dell’iniziativa che ha visto protagonisti i cittadini del quartiere che hanno presentato le loro idee per il recupero urbano della piazza. Idee che si sono concretizzate in un progetto realizzato dallo studio Aka architetti. I risultati dell’iniziativa verranno presentato domani alle 16.30 presso i locali di ‘Alicetango’, in via Romolo Gessi. L’iniziativa, promossa dal Municipio Centro Storico con l’associazione Articolo 9 Onlus, è stata avviata in vista del trasferimento del mercato coperto di Testaccio, che verrà spostato nel nuovo complesso realizzato di fronte al Mattatoio. Il vecchio edificio verrà demolito restituendo ai cittadini la piazza storica del Rione. «In considerazione dell’importanza di questo intervento, nell’ultimo anno le aspettative, esigenze e paure dei cittadini sono state raccolte, organizzate e integrate in un progetto da noi sviluppato – spiega all’Adnkronos Federica Caccavale – È stato un percorso molto interessante in cui si è cercato di coinvolgere tutte le fasce di popolazione, compresi anziani e bambini». Il progetto ruota intorno ad alcune linee guida emerse nel corso del Laboratorio: «Valorizzazione dell’aspetto simbolico della piazza, con la ricollocazione della fontana delle Anfore in una posizione visibile dal resto del Rione – spiega Caccavale – recupero di un vuoto urbano, prezioso all’interno di un quartiere molto denso, trasformandolo in uno spazio utilizzabile per molteplici attività, nei diversi periodi dell’anno e ore del giorno; attenzione alla qualità ambientale, alla presenza di verde pubblico, sviluppo di sistemi bioclimatici».

    Più informazioni su