RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Lavori Piazza della radio Garipoli-Rocca-Palma-Benvenuti (FdI): pessima gestione da parte del M5S e tante le perplessità’ sul progetto

Iniziati il 22.7.2019 gli scavi archeologici propedeutici alla realizzazione di un parcheggio interrato PUP a Piazza della Radio a Marconi.

L’area di cantiere ha già cancellato decine di posti auto e i molti residenti saranno costretti a rinunciare ai parcheggi poiché i lavori sono previsti sino al 22.9.2019. Un progetto che prevede la realizzazione di 277 parcheggi di scambio, approvato con apposita delibera n.198 dell’8.5.2013.

Tre piani destinati ai privati che vorranno custodirvi la propria auto.  Saltata del tutto l’intermediazione con il Municipio Roma XI – che peraltro aveva già espresso in Aula di Consiglio a maggioranza la propria contrarietà con la mozione n.4 del 19.2.2019 – diventa difficile ottenere le dovute risposte alla progettualità.

Ribadiamo tutte le nostre perplessità per un’opera che potrebbe non risolvere i problemi di parcheggio nella zona visto che trattasi di box privati Siamo quindi in attesa dei riscontri da parte della Sovrintendenza e, nel frattempo, chiediamo come Fratelli d’Italia la convocazione di una Commissione Mobilità Roma Capitale per verificare tutte le condizioni contrattuali ed assicurative a salvaguardia delle abitazioni circostanti.

Assurda la mancata comunicazione e condivisione con il territorio visto che la zona è tra le più popolose della Capitale con il triste primato di essere anche una delle zone cittadine a più alto livello di inquinamento e di minor presenza di verde, che a breve si troverà anche con i lavori della carreggiata centrale di Viale Marconi. Ciò determinerà il probabile abbattimento delle intere alberature e la rinuncia  dei  parcheggi auto presenti nella “square centrale”.

Invece di valorizzare il patrimonio archeologico esistente si vogliono costruire tre piani destinati a parcheggi  privati da vendere. Inoltre ribadiamo come i primi scavi potrebbero riportare alla luce reperti archeologici, e quindi l’immediato stop dei lavori e l’eliminazione di decine e decine di posti auto.

Difenderemo sia il patrimonio ambientale di Marconi, quindi gli alberi, sia il patrimonio storico della zona, ma anche il commercio della strada che sarà duramente colpito da un progetto che non ha visto alcun confronto propedeutico con il territorio.

Così in una nota Federico Rocca, coordinatore di Fratelli d’Italia del Municipio XI, Valerio Garipoli e Marco Palma, già Consiglieri di FdI del Municipio XI e Piergiorgio Benvenuti Presidente Movimento Ecologista EcoItaliaSolidale.