Lega: a Roma vanno sospese tassa occupazione suolo e tassa soggiorno

Roma – “Sospensione della tassa di soggiorno per il 2020 e riduzione del 50% della tassa di occupazione suolo pubblico. Queste le prime proposte di delibera all’Assemblea del gruppo Lega-Salvini Premier in Campidoglio per dare sin da subito incentivi concreti nell’ambito turistico e commerciale. Sono evidenti, anche se l’epidemia sanitaria e’ al momento circoscritta, che le conseguenze economiche hanno ormai investito tutto il tessuto produttivo della Capitale. È il momento di intervenire con misure di carattere fiscale, che possano venire incontro alle attivita’ economiche e produttive messe a dura prova dall’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.”

“L’economia cittadina sta rallentando in modo preoccupante e il grido dall’allarme proviene dalle associazioni di categoria che ricordano come il 5% del Pil nazionale provenga dalla nostra Citta’. Strade vuote, negozi deserti e troppe cancellazioni hanno spinto i tour operator a scendere in piazza per chiedere di intervenire. Bisogna riavviare il motore dell’economia ha sostenuto il coordinatore romano della Lega on. Claudio Durigon, ha fatto bene il gruppo capitolino e adesso ci aspettiamo che Regione e Governo facciano la loro parte”. Cosi’ in un comunicato i consiglieri capitolini della Lega Davide Bordoni e Maurizio Politi.