Quantcast

Lega, Becchetti: da ZIngaretti potere consociativo e clientelare

Roma – “Non passa giorno che il Presidente Zingaretti non dia prova di gestione del potere in chiave consociativa e clientelare. Le risorse a disposizione sono troppo spesso impiegate per premiare i suoi fedelissimi invece di essere utilizzate per offrire adeguati servizi.”

“L’ultimo sfregio ai cittadini, alle prese con gli effetti della pandemia, riguarda l’aumento di stipendio al responsabile del cerimoniale che segue di poche ore il super ingaggio elargito a un suo ex assessore appena trombato per far posto ai 5 Stelle. Si tratta di un andazzo intollerabile, tanto piu’ in questa fase di pesanti sacrifici per la collettivita’”. Lo dichiara Alfredo Becchetti, coordinatore romano della Lega.