Quantcast

Lega, Becchetti: e pensare che M5S era contrario a Ryder Cup

Roma – “Appurato che Virginia Raggi dovrebbe controllare meglio il lavoro del suo ipercostoso staff di comunicazione, almeno per evitare altre figuracce alla Capitale; e preso atto del fatto che i megafoni del sindaco potrebbero anche comprarsi un atlante di geografia, ricordiamo come nel 2017 Paola Taverna tuonasse contro la Ryder cup, definendola un ‘favore agli amici degli amici’ e lamentava l’approvazione di ‘un emendamento che garantisce alla manifestazione golfistica’ fino a ’97 milioni di euro pubblici in caso di difficolta’ ad affrontare le spese organizzative’.”

“L’indignazione della paladina schierata contro una ‘pioggia di marchette’ e compagna di partito della Raggi, e’ ovviamente svanita sulla decisione di riservare ‘un finanziamento per la realizzazione di interventi nel territorio della regione Lazio come disposto all’articolo 1, comma 19 della legge 160/2019′.”

“Come dire: M5S non ha lungimiranza politica, e anche le occasioni di crescita per Roma vengono usate a proprio tornaconto a seconda della convenienza del momento. Cosi’ non si dovrebbe gestire nemmeno un condominio”. Cosi’ in un comunicato il coordinatore romano della Lega, Alfredo Becchetti.