Quantcast

Lega, Becchetti: il Muincipio VII merita rispetto

Roma – “L’incompetenza di questa amministrazione passa per il furore ideologico con cui approccia al tema viabilità. In via La Spezia, la Raggi ha proposto una ciclabile che ha causato solo gravissime ripercussioni sul traffico del quadrante. A febbraio ammette l’errore, e di voler rivedere il ‘progetto’.”

“Eppure a distanza di mesi, non è stato fatto nulla, e ovviamente i disagi prodotti dall’incompetenza del sindaco restano. Il territorio del VII Municipio va dai confini del cuore di Roma fino a Ciampino, accoglie tantissime realtà, e altrettante criticità non gestite da questa amministrazione.”

“La viabilità in questo versante di Roma è critica, e non si può affrontare come lo fa il M5S, che vorrebbe ridurre sezioni stradali di grosse direttrici di comunicazione solo per farsi campagna elettorale. Serve pianificazione.”

“Serve restituire al decoro che merita tutto il territorio, spesso non mantenuto, con aree verdi abbandonate a se stesse, rifiuti e sporcizia non solo nei versanti più periferici ma anche quelli a ridosso del centro. I cittadini devono convivere con i cassonetti svuotati dai rovistaggi, sedi stradali che cedono e che vengono rimesse a posto con gettate di bitume a freddo, con servizi spesso non all’altezza dell’aspettativa. Ora basta”. Lo dichiara il coordinatore romano della Lega, Alfredo Becchetti.

“Il governo territoriale a spanne non porta da nessuna parte. lo dimostrano le iniziative a spot prodotte su un territorio vasto e densamente popolato. Serve criterio e raziocinio, serve un programma che riparta dalle quotidiane esigenze dei residenti, che chiedono all’amministrazione solo risposte e non iniziative di bandiera totalmente inutili.”

“Per questo- spiega Becchetti- insieme con il consigliere uscente Sandro Toti, e i candidati Mirko Carbone, Marco Mugavero, Luisa Antonelli, Pierfrancesco Macrì, Francesco Fedeli, Caudia Camplone, Martina Botarelli, Cristiano Buoncristiani, Fabiana Frinconi, Francesco Bracconi, Patrizia Micoli, Cristina Vallone e Pierfrancesco Pistuddi ci impegniamo sin da subito per invertire la rotta: saremo sul territorio, ogni giorno con costanza, da qui al voto, per dimostrare come con competenza, dedizione, buona politica, ma soprattutto idee, si possa archiviare la peggiore stagione amministrativa per questa città e per questo quadrante di Roma”.