Quantcast

Lega, Bordoni: beffa ambulanti con canone unico e delocalizzazioni

Roma – “Oltre al danno, la beffa: è proprio il caso di dirlo sulle continue vessazioni della giunta Raggi, ormai al capolinea, contro gli operatori su area pubblica. Non bastavano le delocalizzazioni ai limiti della deportazione commerciale ora il Comune di Roma chiede che venga pagato il Canone Unico Patrimoniale (CUP) per il 2021”. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni.

“La Lega- ha aggiunto- non consentirà una cosa del genere e ricorda all’amministrazione il rispetto degli impegni presi dal Governo. Gli operatori delle rotazioni devono essere esonerati perché al Comune di Roma sono già arrivati e arriveranno i fondi che comprendono anche l’esonero delle Rotazioni.”

“Stare fermi davanti all’ennesima disparità di trattamento che fa figli e figliastri nel Commercio romano significa condannare gli ambulanti, già duramente provati da due anni di crisi, alla disoccupazione e il loro posto in balia degli speculatori di professione. Non vorremmo che fosse questo il motivo dell’errore contro cui bisogna mobilitarsi subito”.