Quantcast

Lega, Bordoni: topi in centro a Roma, salute pubblica a rischio?

Roma – “Apprendiamo dalla stampa che, tra l’arrivo del caldo, la spazzatura in strada e le riaperture dei locali, Roma continua a essere infestata dai topi, quant’anche in centro storico dove i roditori sono il pessimo biglietto visita che la Raggi consegna nelle mani dei primi turisti di ritorno in città”.

Così il vice presidente della Commissione Ambiente capitolina Davide Bordoni della Lega: “Minimizzare. E’ la parola d’ordine che gira nelle stanze del Campidoglio, ma minimizzare non risolve i problemi, li aggrava.”

“Ricordiamo a Virginia Raggi che il sindaco e’ anche autorità sanitaria locale e che in questa veste, deve emanare ordinanze contingibili ed urgenti, in caso di emergenze sanitarie e di igiene pubblica.”

“Ricordiamo anche al sindaco Raggi che la tutela dell’ambiente passa anche dalla corretta gestione dei rifiuti. A Roma, a distanza di anni invece, la raccolta differenziata stenta a decollare e gli impianti di recupero e riciclo sono scarsi e in grande difficoltà.”

“Purtroppo, in questi anni cupi per la Capitale c’è stato spazio soltanto per gli annunci a favore di telecamera mentre la triste realtà resta sotto gli occhi di tutti: cinghiali, topi e gabbiani compresi”. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni.