Lega Nord: “Errore candidare Alemanno sindaco”

Più informazioni su

    «Credo sia stato uno sbaglio candidare Alemanno a sindaco di Roma, non ne aveva voglia e lo dimostra ogni giorno cercandosi uno spazio sulla scena nazionale parlando sempre male della Lega. Evidentemente si sentiva un leader nazionale e il posto di primo cittadini gli sta stretto». È quanto afferma in una nota il deputato della Lega Raffaele Volpi. «Sarebbe troppo lungo – aggiunge – l’elenco delle cose che potrebbe e dovrebbe fare per la sua città dove, purtroppo, anche molti cittadini di centrodestra si dichiarano ormai palesemente pentiti di aver votato uno che vuole occuparsi di tutto meno che dei problemi di Roma». «Immaginerei opportuno da parte del nuovo segretario del PDL Angelino Alfano un’azione di positivo confronto con Alemanno per spiegargli che a Roma il suo partito perde ogni giorno consenso per colpa di un politico mediocre e per altro pessimo amministratore locale che sino ad ora ha collezionato pessime figure. Sarebbe utile – conclude – sia per il PDL e per la coalizione che non ha certo bisogno del quotidiano protagonismo a senso unico di chi toglie tempo ai propri concittadini per cercarsi una rubalta».

    Più informazioni su