Quantcast

Lega, Politi: tiritera Raggi sa di stantio

Più informazioni su

Roma – “La tiritera ‘abbiamo fatto – abbiamo detto’ della Raggi sa di stantio. Parliamo di un sindaco che ha cambiato quasi 20 assessori in un mandato; il cui vicesindaco ha deciso di correre con un altro partito e per un altro candidato; che si vanta di aver salvato le municipalizzate anche se la Corte dei Conti la bacchetta a ripetizione; che racconta di lavori in città come la pietra angolare dei lavori pubblici quando si tratta della classica romanella elettorale; che chiedeva ai romani di tirar fuori i gommoni alla prima pioggia ma non ha nemmeno chiesto scusa agli abitanti di Roma nord per il nubifragio dei mesi passati”. Lo dichiara il capogruppo Lega in assemblea Capitolina, Maurizio Politi.

“Parliamo di una che scambia l’arena di Nimes per il Colosseo, su cui tra l’altro mette una cupola; che racconta di scheggiature improbabili su targhe toponomastiche sbagliate; che parla di 900 bus in arrivo a Roma, omettendo di dire che servono a rinnovare la flotta, non a potenziarla; che vuole bus a metano ma li compra diesel.”

“E che, ultima chicca, parla assunzioni al servizio giardini dopo ‘anni di immobilismo’ dimenticando che non è sindaco da 5 minuti ma da 5 anni. Queste – conclude – non sono chiacchiere, ViLginia, sono alcune delle tante ragioni per cui verrai rispedita a casa senza appello dai romani, che metteranno fine alla pagina più buia della amministrazione capitolina”.

Più informazioni su