Quantcast

Lega, Saltamartini: inefficienze pesano su donne

Roma – “Il fatto di avere 400 donne che autonomamente hanno deciso di sostenermi sulla base di un percorso, che ha caratterizzato da sempre le mie azioni, è la dimostrazione che un certo modo di fare politica, basato sull’impegno e sulle idee, paga”. È quanto dichiara Barbara Saltamartini, deputata della Lega e candidata al Consiglio comunale di Roma, in merito alla nascita del Comitato ‘Donne per Saltamartini’.

“Il Comitato- continua Saltamartini- è formato da 400 donne, provenienti da tutti i Municipi della Capitale: Imprenditrici, professioniste, artigiane, commercianti e casalinghe impegnate nel sociale e nel volontariato, che si sono unite per dare forza a un progetto preciso. ”

“Spesso ci si dimentica che in una città inefficiente, senza servizi adeguati, senza sicurezza e senza sostegni alle famiglie, le prime a pagarne il prezzo sono proprio le donne, perno fondamentale della società, costrette a colmare nella vita quotidiana le incapacità di chi amministra.”

“Non basta- conclude Saltamartini- declinare al femminile la parola sindaco cosa che per altro non ho mai condiviso ma servono politiche attive per rendere finalmente Roma una città a misura di donna”.