Quantcast

Lega, Santori: Pd e M5S avranno già accordo, come in Regione Lazio

Roma – “Noi abbiamo fatto il possibile, il nostro programma parla chiaro ma i cittadini sono disillusi, non sono stati convinti né da una parte né dall’altra. Questo è un problema di tutte le forze politiche in campo.”

“I cittadini credono poco a una politica che possa rilanciare la città ma qualcuno bisogna scegliere. Noi diciamo che abbiamo una squadra credibile, che abbiamo già presentato in parte: Michetti sindaco, Matone vice e Sgarbi assessore. Pd e 5 Stelle sono due facce della stessa medaglia, visto che sono già alleati in Regione e sicuramente ci sarà già un accordo sottobanco che li vedrà insieme anche a Roma”. Lo ha detto Fabrizio Santori, esponente della Lega, candidato all’Assemblea capitolina, intervenuto a ‘Gli Inascoltabili’ in onda su New Sound Level.

“Il nostro programma è concreto e non è un libro dei sogni come si è visto in tante altre occasioni, i cittadini romani sono un po’ disillusi per anni di abbandono e fallimenti che ci sono stati, e soprattutto per l’amministrazione di questi 5 anni. Roma- ha concluso- è una città totalmente morta sotto il profilo degli eventi e delle opportunità perse”.