Quantcast

Lega: Zingaretti doveva applicare poteri sostitutivi dal 2013

Roma – “Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, non si assume mai una responsabilità: i poteri sostitutivi li avrebbe dovuti applicare già il 1 ottobre 2013, quando chiuse Malagrotta senza un’alternativa. In più il Tar ha commissariato Zingaretti sull’Ato di Latina per non aver individuato un sito dopo anni di inadempienza.”

“La giunta Zingaretti continua con i proclami a discapito dei territori con l’aumento delle polveri sottili e dei contribuenti, su cui pesa il boom della Tari per il giro dei rifiuti nel Lazio e in Italia.”

“Ha dimenticato lo stop alla discarica e ai termovalorizzatori di Lazio Ambiente, nonostante l’ammodernamento milionario liquidato il 28 dicembre 2016? Il Governatore del Lazio non muoverà un dito vista la vicinanza con le comunali”. Così Orlando Angelo Tripodi, capogruppo regionale della Lega.