LEGA,STORACE (LA DESTRA) “BOSSI PRENDA ESEMPIO DAL LAZIO”

Più informazioni su

    “Bossi adesso dice che i parenti non devonofare politica. Applausi.
    Basta prendereesempio dal Lazio. Il consiglio regionale – a seguito di una proposta di leggede La Destra – ha approvato nel 2011 una norma che comincia a dettare regoleprecise. E’ nella legge regionale 12 al comma 97: “Fatte salve le cause diineleggibilità e incompatibilità previste dalla vigente normativa statale eregionale, gli incarichi di componente degli organi degli enti pubblicidipendenti dalla Regione di cui all’articolo 55dello Statuto nonché di società e altri enti privati a partecipazione regionaledi cui all’articolo 56 dello Statuto, la cui nomina sia riservata alla Regione,non possono essere conferiti a coloro che siano coniugi, parenti o affini entroil quarto grado, in linea retta e in linea collaterale, di consiglieriregionali e di componenti della Giunta regionale, in carica al momento delconferimento dell’incarico”. Roma insegna…. (anche se qualche parenteancora resiste…).”

    E’ quanto scrive su Facebook Francesco Storace, segretario nazionalede La Destra e capogruppo in Regione Lazio.

    Più informazioni su