Quantcast

Liste attesa, Fimmg: far partire piano per pazienti cronici

Più informazioni su

Roma – Con la pandemia legata alla diffusione del Covid-19 si sono ulteriormente allungate le liste d’attesa per le visite specialistiche. “Non usciremo mai fuori dal problema delle liste di attesa se non separeremo le attivita’ dei malati cronici da quelle degli acuti”, ha detto il segretario della Fimmg del Lazio, Giovanni Cirilli, parlando in audizione nella commissione regionale Sanita’.

Gli ha fatto eco Angelo Filardo, vicepresidente dello Smi Lazio: “Proponiamo di utilizzare da parte dei medici di medicina generale che attraverso le loro specializzazioni possono aiutare le Asl a smaltire queste visite, ovviamente sollevandoli dal problema dell’incompatibilita’ che deriva dal fatto che svolgono medicina di base. Con un provvedimento adeguato si potrebbe permettere a questi medici di contribuire allo smaltimento delle liste d’attesa, facendo un gran favore alle Asl che non sanno nemmeno come chiamare i pazienti, perche’ gia’ sono strapieni a livello di cup”. Cirilli si e’ detto “d’accordo sul fatto che dobbiamo dotare i medici di medicina generale della diagnostica di base che consenta di togliere gran parte del lavoro che gli specialisti fanno, ma che dovrebebro riservare ai pazienti piu’ complessi. Questo e’ il momento di fare partire il piano sui malati cronici”.

Più informazioni su