Lombardi: se si arriva a coprifuoco non è per capriccio

Roma – “Il coprifuoco nel Lazio? Se si arriva a queste limitazioni non e’ per capriccio ma perche’ si sono viste delle attivita’ serali, come quelle legate alla movida. Mi preoccupa soprattutto la didattica a distanza, perche’ le scuole non sono adeguatamente attrezzate. A scuola poi i tassi di contagio sono bassissimi, pensiamo piuttosto a potenziare i mezzi pubblici”. Cosi’ a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, la capogruppo M5S alla Regione Lazio, Roberta Lombardi.