Quantcast

Lombardi: si voti accordo Regione Lazio-Mibact per evitare deregulation

Roma – “L’accordo tra Regione Lazio e Mibact sulle norme del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale, va calendarizzato e votato in Consiglio, prima possibile, al fine di evitare la decadenza del Piano, che lascerebbe senza disciplina paesistica il territorio regionale. Nonostante le nostre forti perplessita’ sul Ptpr, che, come piu’ volte ribadito, ha anteposto l’accrescimento economico alla tutela del paesaggio, a fronte della decisione assunta dal Governo nazionale di impugnare dinanzi la Corte Costituzionale per Conflitto di attribuzione l’approvazione del Ptpr, ritengo sia un atto di responsabilita’ istituzionale, sollecitare il recepimento dell’accordo con il Mibact, per ridurre il tenore della controversia tra Organi che potrebbe portare ad un vuoto legislativo e la conseguente pericolosa deregulation del territorio.”

“Pur continuando a esprimere le riserve del Gruppo Consiliare M5S Lazio nel merito del Ptpr approvato lo scorso Agosto, riteniamo necessario evitare una ulteriore esposizione dell’Ente Regione e perseguire soprattutto l’obiettivo di tutela e valorizzazione del paesaggio laziale, con specifico riferimento ai beni paesaggistici. Ho formalizzato questa mia richiesta con una lettera al Presidente del Consiglio Mauro Buschini e alla Conferenza dei Capigruppo. L’approvazione della proposta di Legge con la quale si sancisce l’accordo tra Regione Lazio e Mibact restituirebbe il proprio senso sostanziale al Ptpr, ovvero un atto che individua le tutele del paesaggio e dei beni archeologici e un piano di certezze per lo sviluppo del territorio soprattutto in questa fase delicata di ripartenza dopo l’emergenza Covid-19”. Cosi’ in un comunicato Roberta Lombardi, capogruppo M5S alla Regione Lazio.