RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Lunedì in via Laurentina protesta dei benzinai Agip contro l’Eni

Più informazioni su

Parte dal Veneto, con due pullman carichi di gestori, la spettacolare protesta dei benzinai a marchio Agip contro l’Eni. Destinazione: Roma, via Laurentina, 449, sede dell’Eni/Agip. Ci arriveranno in più di cento, raggiunti da una delegazione di colleghi di Mantova e di altre città italiane, dove già si stanno formando comitati spontanei. La rappresentanza dei gestori veneti, aderente a Confcommercio, porterà con sè la bara di legno fatta per l’occasione (nei giorni scorsi ha viaggiato tra le province di Venezia e Treviso) e indosserà divise da carcerato «per esprimere costrizione e rabbia per una condizione contrattuale che – inasprita dalla crisi e dalla concorrenza delle pompe bianche – sta annientando la categoria dei gestori a marchio. Ora arriva anche il colpo di grazia: l’iniziativa ‘Iperself H24’, messa in atto dalla Compagnia, in cui il tanto pubblicizzato risparmio sul rifornimento alla pompa viene fatto pagare, ancora una volta, ai benzinai». La manifestazione si svolgerà lunedì dalle 10.30 alle 14. I gestori partiranno all’una di notte da Venezia e Treviso per raggiungere la Capitale nel primo mattino recitando il loro atto di dolore davanti alla sede dell’Eni-Agip, strangolati dall’inarrestabile aumento del prezzo dei carburanti e da margini di guadagno praticamente a zero. «La nuova iniziativa Iperself H24 comporterà enormi disagi nella gestione dell’impianto e nei rapporti con la clientela – dice Stefano Finotto, presidente dei gestori Confcommercio della provincia di Venezia. »Tanti colleghi sono sull’orlo del fallimento e più di qualcuno ha gettato la spugna«, aggiunge Moreno Parin, Coordinatore regionale del sindacato Gestori Impianti Stradali Carburanti e ideatore della manifestazione. Il nodo centrale è la questione contrattuale, che per i gestori a marchio Eni-Agip, va affrontata al più presto, con modifiche sostanziali. Ne va della loro sopravvivenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.