Quantcast

M5S, Diaco: amarezza per inizio abbattimento cinghiali in zona rossa

Roma – “E’ ufficialmente cominciata quella che si preannuncia una vera e propria strage di ungulati nella zona rossa disposta da un’ordinanza della cabina di regia.”

“I cinghiali pagano con la vita l’inefficienza e l’incompetenza del duo Pd Zingaretti-Gualtieri: l’uno incapace di assumersi le proprie responsabilità come disposto da legge regionale; l’altro colpevole di lasciare la città in preda al degrado e ai rifiuti di cui, si sa, gli ungulati si cibano.”

“Noi condanniamo fermamente l’orrenda e brutale prassi degli abbattimenti adottata dai dem e esprimiamo solidarietà e comunanza di intenti con le associazioni animaliste che, stamane, hanno protestato presso la riserva dell’Insugherata affinchè si adottino soluzioni di contenimento etico dei cinghiali in luogo delle uccisioni. Una posizione con cui siamo perfettamente affini ai fini della piena tutela del benessere di questi animali”. Così in un comunicato il vicepresidente della Commissione Ambiente e consigliere capitolino M5S Daniele Diaco. (Agenzia Dire)