Quantcast

M5S: in Municipio X fallimentare consiglio su idroscalo Ostia

Più informazioni su

Roma – “Ferma restando tutta la nostra disponibilità, come sempre, di trovare la miglior soluzione possibile, non possiamo considerarci soddisfatti di come sia stato affrontato il Consiglio Straordinario municipale sull’Idroscalo.”

“Dobbiamo sottolineare il fatto che né la maggioranza, né i nostri colleghi di opposizione, hanno avuto il coraggio di raccontare come stanno realmente le cose e continuano a sedurre e abbandonare gli abitanti dell’Idroscalo.”

“Basterà aspettare qualche mese per far cadere la maschera che si sono messi in questo consiglio straordinario a questo punto inutile. Ci domandiamo perché l’assessore Veloccia non si è presentato in consiglio quando il Presidente Falconi ci ha comunicato che stanno lavorando insieme a una soluzione, magari ci avrebbe potuto raccontare cosa stanno facendo.”

“Non hanno partecipato a questo consiglio né il sindaco di Roma Gualtieri né il presidente della Regione Lazio Zingaretti, e magari avremmo potuto chiedere a quest’ultimo cosa ne pensa dell’allargamento del Porto Turistico.”

“Aggiungiamo che l’area deve essere lasciata libera come zona di esondazione del fiume, come del resto ancora una volta ribadito dal rappresentante dell’Autorità di bacino del fiume Tevere.”

“Per tali ragioni ci siamo astenuti dal votare i due documenti perché non vogliamo partecipare a questa pantomima e continuare a prendere in giro gli abitanti dell’Idroscalo. Ponzio Pilato in confronto a loro era un uomo deciso e tutto di un pezzo!”. Lo dichiarano in una nota congiunta il consigliere capitolino e vicepresidente dell’Aula Giulio Cesare Paolo Ferrara (M5S) assieme ad Alessandro Ieva, Giuliana Di Pillo e Silvia Paoletti del Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle del Municipio Roma X. (Agenzia Dire)

Più informazioni su