M5S: nostra proposta concretizzata da Giunta su centri socio-educativi

Roma – “La nostra proposta di potenziare i centri socio-educativi territoriali, con percorsi pedagogici che si propongano di rispondere ai bisogni di bambini e ragazzi, attraverso una quotidianita’ che si svolga prevalentemente all’aperto e’ stata accolta e concretizzata dalla Giunta regionale che oggi ha annunciato di aver destinato a questo intervento 400.000 mila euro.”

“Gia’ in fase di programmazione, ovvero alla fine dello scorso anno, quando e’ stato approvato il Documento di Programmazione Economico-Finanziaria Regionale, con un emendamento presentato dalla nostra consigliera Valentina Corrado, ed accolto dal Consiglio, avevamo chiesto che nel prossimo triennio, tra gli obiettivi di educazione ambientale, la Regione sviluppasse in tutte le aree protette, programmi che prevedessero lo svolgimento di attivita’ ricreative volte a favorire la vita all’aria aperta per i piu’ giovani, al fine di garantire la prevenzione e la promozione della salute, nonche’ il benessere psicofisico.”

“Concetto che abbiamo ribadito con una proposta formulata dalla consigliera Silvia Blasi e contenuta nell’ Ordine del Giorno a prima firma Roberta Lombardi, presentato in occasione dell’ultimo Consiglio regionale straordinario e anch’esso votato favorevolmente. Esprimiamo la nostra soddisfazione per una misura da noi fortemente voluta e per la quale piu’ volte abbiamo sostenuto l’importanza di una celere attuazione. L’emergenza Coronavirus ci ha proiettato verso una nuova cultura del mondo virtuale, aprendoci a possibilita’ in gran parte positive, ma per i piu’ piccoli resta prioritaria la socializzazione e il riappropriarsi degli spazi esterni come luoghi di incontro e di sviluppo cognitivo che favoriscano l’accrescimento della sensibilita’ ecologica ed ambientale”. Cosi’ in una nota il Gruppo consiliare M5S alla Regione Lazio. — Ufficio Comunicazione M5S Regione Lazio XI Legislatura.