RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

M5S: PD smettesse di fare critiche e aiutasse Capitale

Più informazioni su

Roma – “Le vedete queste foto? Per il Pd romano si tratta di una ‘giornata di quasi sole’. Alberi caduti, auto distrutte, tegole volate via dai tetti, finestre rotte, case evacuate; cartelloni pubblicitari e pali divelti: e’ il bilancio della bufera di vento che ha colpito tutta l’Italia. Ma per i dem a Roma e’ solo un pretesto per dire ‘e’ colpa della Raggi'”. È quanto si legge sulla pagina facebook del Movimento Cinque Stelle Roma.

“Ormai- si legge- fanno opposizione cosi’: sperano nell’errore per sciorinare il loro scontato vocabolario di insulti contro l’amministrazione. Non si complimentano perche’ la chiusura delle scuole ha evitato danni maggiori, perche’ le strade vuote hanno evitato ingorghi e incidenti. No. Prima hanno detto che si trattava di ‘una giornata di quasi sole’; poi, preso atto della gaffe con i cittadini imbestialiti con loro, hanno detto che gli alberi cadevano ‘per colpa della Raggi’. Quando poi la Protezione civile ha parlato di ‘evento eccezionale’ con raffiche di vento oltre i 100 km/h, non sapevano piu’ che dire. A volte vale la pena tacere. La smettessero di fare quest’opposizione inutile e dessero una mano alla citta’”.

Secondo i pentastellati “fare il tifo affinche’ tutto vada male e’ triste e non aiuta ne’ i cittadini ne’ lo stesso Pd. Ci consentissero un po’ di ironia. Chiediamo scusa per avere chiuso le scuole. Per fare prevenzione. Per compiere il monitoraggio degli alberi. Per investire le risorse sul territorio. Scusa per non aver capito che dietro le nuvole, il vento, la furia della natura in realta’ si nascondeva una bella ‘giornata di quasi sole’. Il Pd, invece, anche stavolta ci aveva visto lungo”.

Più informazioni su