RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Maestre e genitori manifestano davanti al Miur contro tagli alla scuola e i test Invalsi foto

Più informazioni su

Foto Luca Silvestri

Mamme, bambini e maestre in piazza per manifestare contro i tagli alla scuola primaria e i test Invalsi. Con fischietti e tamburini i «baby» manifestanti hanno protestato anche loro sulle scale del ministero dell’Istruzione di viale Trastevere. «Tagli alla scuola: una truffa x tutti» recita un grande striscione del coordinamento precari scuola Roma mentre un’insegnante espone un cartello «Italia 2011 donna, insegnante precaria e mamma. Bingo!». «C’è grossa maretta – dicono alcune maestre delle elementari – Domani i genitori non vogliono mandare i figli a scuola per boicottare i test Invalsi. Sarebbe una prima forma protesta contro i tagli». «Siamo arrabbiatissimi – dicono alcuni genitori – Dal ministero mentono sapendo di mentire. Stiamo andando verso la fine della scuola». D’accordo una giovane mamma con accanto la sua bambina. «Ho portato mia figlia perché è bene che impari – dice – Le cause giuste vanno sostenute: la scuola è di tutti». Tra cori e canzoni davanti al ministero si è simulato ironicamente anche un test Invalsi.


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.