Maltempo, Davide Bordoni (LEGA): Raggi scriva a Zingaretti per chiedere stato di calamità

“Ostia flagellata dal maltempo, una spaventosa mareggiata e il forte vento hanno spazzato via le cabine degli stabilimenti sul lungomare e scoperchiato i chioschi in particolare alla “Vecchia Pineta” sul lungomare Lutazio Catullo. La distruzione della costa sta compromettendo il Mare di Roma ma l’Amministrazione non ha capito la gravità dell’emergenza, nulla si è fatto per attrezzarsi o limitare i danni, nemmeno dalla Regione Lazio sono arrivate risposte adeguate.”

Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni sull’ondata di Maltempo che si e’ abbattuta in queste ultime ore su Ostia e tutto il litorale romano.

“La sindaca Raggi scriva immediatamente al presidente Zingaretti per chiedere lo stato di calamità, unitamente ad uno stanziamento iniziale di 5 milioni di euro per gli interventi più urgenti. Danni ingenti anche negli arenili di Fiumicino e Focene dove si sono accumulate tonnellate di detriti portati dalla piena del Tevere spinti dalle onde sulle scogliere.

Non si riesce a proteggere le coste dalle mareggiate e le spiagge, di fatto, non esistono più. È evidente una mancanza di risorse e prevenzione che penalizza in particolar modo il Municipio X con il suo potenziale da tutelare per dare un significativo slancio all’economia della Capitale” conclude la nota del consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni.