Mammì: per fase 2 già al lavoro con task force

Roma – “Il benessere dei nostri bambini e’ determinante e stiamo lavorando con massimo impegno perche’ sia loro garantita la salute ma anche la possibilita’ di tornare a relazionarsi con gli altri, in un contesto educativo e didattico strutturato in base alle esigenze sanitarie. Per questo ho istituto una task force specifica per la scuola, che e’ gia’ al lavoro e in piena attivita’ per ridisegnare i servizi educativi e scolastici capitolini a partire dalla fase 2. Siamo naturalmente in attesa delle indicazioni e delle linee guida nazionali, ma stiamo gia’ analizzando tutti i percorsi possibili per garantire nei nostri sevizi sempre la massima qualita’ dell’offerta educativa, in totale sicurezza, puntando anche sull’innovazione”. Lo scrive su Facebook l’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Veronica Mammi’.

“Voglio ringraziare tutti i componenti della task force, esterni ed interni all’amministrazione di Roma Capitale, per la disponibilita’ e la professionalita’ che stanno mettendo a disposizione in modo gratuito: Nice Terzi, Emma Baumgartner, Fabio Bocci, Anna Lia Galardini, Diana Penso, Franco De Luca, Luigi Ferrucci, Alda Bonetti, Elena Giacopini, Isabella Di Giandomenico, Valeria Sentili, Daniela Monaco, Barbara Riccardi, Cinzia Coratti, Paolo Mai, Federica Cozzi e Vincenzo Puro, Mauro Ferroni, Sabrina Lombardozzi, Bruno Palma, Luisa Marcucci, Emanuela Martellucci, Stefania Bossini, Maria Pia Rosso, Anna Paola Bologna e Carla Piazza.”

“Insieme a me- conclude Mammi’- coadiuveranno la valutazione dei documenti prodotti dalla task force, oltre ai direttori del dipartimento Servizi educativi e scolastici di Roma Capitale, la presidente della commissione capitolina Scuola, Teresa Maria Zotta e gli assessori alla Scuola del III Municipio, Claudia Pratelli, del VII Municipio, Elena De Santis e del X Municipio, Germana Paoletti. Il lavoro e’ incessante, il momento e’ delicato, le difficolta’ oggettive, ma siamo tutti motivati dall’importanza di dare una risposta concreta alle famiglie e alla formazione dei nostri bambini”.