Mammì: Piano Città è progetto concreto per salto in avanti

Roma – “Il Piano sociale cittadino approvato in Giunta e’ il progetto concreto che serve per fare un salto in avanti sui servizi. Al centro c’e’ la persona. L’obiettivo e’ rafforzare sicurezza sociale e universalita’ dei servizi: un sistema di diritti e di garanzie, capace di rispondere ai bisogni e alle necessita’ della persona nella sua interezza. Superiamo quindi il concetto di ‘categorie’ di bisogni, per affermare lo sviluppo della persona nella sua globalita’. Superiamo la logica dell’assistenzialismo, per puntare concretamente alla massima indipendenza di ciascuno lungo le diverse fasi della vita. Azioni di sistema. Questo e’ l’orizzonte”. Lo scrive su Facebook l’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Veronica Mammi’.

“Un orizzonte che vogliamo raggiungere attraverso l’integrazione sociosanitaria, il rafforzamento del personale, la revisione dei regolamenti, la concertazione, per un sistema dei diritti. Il Piano- psiega Mammi’- e’ stato elaborato interamente all’interno della nostra amministrazione, senza nessun appalto e quindi a costo zero. Nessuna ulteriore risorsa pubblica e’ stata spesa. Per farlo abbiamo raccolto il contributo di tutti, a partire da Roma Ascolta Roma, universita’, enti di ricerca, sindacati, consulte H, Terzo Settore, Asl, Autorita’ Giudiziaria, Ministeri competenti”.

“Ho condiviso i dettagli del Piano oggi con i consiglieri capitolini in commissione Politiche sociali. Ringrazio la presidente Maria Agnese Catini per questa opportunita’, in vista del passaggio del testo in Assemblea capitolina. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito ad arrivare a questo punto. È importante, adesso, che i consiglieri condividano osservazioni e proposte per accompagnare il testo all’approvazione finale. Confidiamo ci sia l’appoggio di tutti, per dare al piu’ presto avvio ad un nuovo sistema con al centro davvero la persona”, conclude l’assessore.