Manovra, piazza Navona: momenti di tensione. Corteo verso Montecitorio: “Spostiamo le tende”

Più informazioni su

    Momenti di tensione a piazza Navona dove dal presidio contro la manovra è partito un lancio di uova e fumogeni. Alcuni manifestanti hanno provato a forzare le transenne sistemate dalle forze dell’ordine a difesa del palazzo del Senato.

    La protesta dei Cobas contro la manovra arriva davanti Palazzo Grazioli e poi alla Camera. La Polizia e i Carabinieri in tenuta antisommossa ha contenuto la protesta di un centinaio di manifestanti, che prima di giungere vicino a Montecitorio si sono schierati a via del plebiscito, di fronte alla residenza del presidente del Consiglio,Silvio Berlusconi, dove sono stati respinti dalle forze dell’ordine che hanno blindato tutto il perimetro attorno al palazzo. I manifestanti dei Cobas si sono diretti poi a piazza di Montecitorio ed hanno fatto esplodere petardi e acceso fumogeni. La polizia ha risposto limitandosi a tenere a distanza i contestatori. Gli attivisti che da ieri protestano contro la manovra in piazza Navona, annunciano: «stanotte spostiamo la tendopoli a Montecitorio». La zona è completamente presidiata dalle forze dell’ordine.

    Più informazioni su