RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Mario Tozzi, dalla tv a Sperlonga per “RINNOVAmenti”

Più informazioni su

Il noto geologo la mattina incontrerà gli studenti del Buonarroti insieme al Rotaract locale, la sera porte aperte al pubblico all’Auditorium.

 

Si intitola “RINNOVAmenti, idee innovative per un futuro sostenibile”, l’incontro che si terrà sabato 21 aprile alle 18.30 all’Auditorium Sanctae Mariae de Sperlonche, nel centro storico di Sperlonga, con il geologo e conduttore Rai Mario Tozzi. L’evento è organizzato dal Comune di Sperlonga attraverso l’Assessorato all’Ambiente con la collaborazione dall’associazione Domino e il sostegno del Rotaract Terracina – Fondi.

Il progetto nasce dalla volontà di avvicinare il territorio alla conoscenza delle fonti energetiche eco-sostenibili. Un territorio come questo, esposto lungamente agli effetti del sole, del vento e del mare, ha dunque già in sé gli elementi per investire nei nuovi settori delle energie cosiddette “pulite”. Per fare ciò gli organizzatori hanno inteso coinvolgere una delle personalità più note nel mondo scientifico all’interno del panorama offerto dalla tv generalista, soprattutto della ricerca scientifica, ovvero Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico e giornalista televisivo.

Tozzi è primo ricercatore al Consiglio Nazionale delle Ricerche e responsabile per la divulgazione della Federazione Italiana Scienze della Terra, autore e conduttore radiotelevisivo (Rai Tre, Radio2 e La7). Scrive tra l’altro per il quotidiano La Stampa e il prestigioso National Geographic. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo: L’Italia a secco (Rizzoli, 2006), Il grande libro della Terra (De Agostini, 2008), Italia segreta. Viaggio nel sottosuolo da Torino a Palermo (Rizzoli, 2010). Collabora con le Università di Roma “La Sapienza” e “Roma Tre”, nell’ambito dei corsi di Geologia, Rilevamento Geologico e Geologia Strutturale.

L’incontro avverrà nell’ambito della presentazione del libro, da parte dell’autore, scritto con Valerio Rossi Albertini: “L’energia del futuro. Guida alle fonti pulite per chi ha poco tempo per leggere”. È possibile trarre energia solare da una busta per la spesa? La nuova rete mondiale dell’energia sarà simile al web? Esistono alternative valide ai combustibili fossili (uranio compreso)? A queste domande rispondono i due autori, che da anni sono impegnati nella battaglia per uno scenario energetico pulito, sostenibile e basato su fonti rinnovabili.

L’evento, presentato dal giornalista Simone di Biasio, Presidente del Rotaract Terracina-Fondi che sostiene l’iniziativa, ha come obiettivo la sensibilizzazione e lo sviluppo di una coscienza ambientale orientata al mondo delle energie rinnovabili appunto, come alternativa e slancio al cambiamento di stili di vita più sostenibili. Nella mattinata di sabato il geologo sarà ospite anche dell’istituto scolastico statale M. Buonarroti, dove incontrerà i ragazzi dei corsi delle classi medie inferiori per dialogare con loro, prendendo spunto dal libro, scritto dallo stesso Tozzi con Federico Taddia, dal titolo: Perché i vulcani si svegliano? E tante altre domande sulla geologia (Editoriale La Scienza 2011). Tutti i soci del Club Rotaract Terracina-Fondi contribuiranno alla buona riuscita dell’incontro tra Tozzi e i piccoli studenti, aiutando questi ultimi a partorire spunti utili al dibattito e domande sul futuro (specie energetico) che appartiene proprio a loro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.