Marsilio (FDI): Parco Tor Marancia, storica destra

"Fratelli d'Italia rivendica il merito di questo risultato, e i cittadini del territorio se ne ricorderanno al momento del voto"

Roma – Il Senatore Marco Marsilio, portavoce regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, ha rilasciato alcune dichiarazioni circa l’apertura del parco a Tor Marancia.

“L’apertura dei primi 3 ettari di parco attrezzato a Tor Marancia può anche sembrare poca cosa, a fronte degli oltre 100 ettari da attrezzare e aprire alla fruizione. Ma per noi che abbiamo combattuto questa storica battaglia, in difesa dell’ultimo lembo della campagna romana a ridosso delle Mura, spesso in solitudine, costituisce comunque un motivo di vanto e di grande soddisfazione”.

“Ora la giunta Raggi non si trinceri dietro la “burocrazia” per giustificare altri anni di ritardi nell’apertura del parco, perché quella “burocrazia” dipende dalla sua azione amministrativa e dall’impulso che saprà dargli, ed e’ una delle promesse irrealizzate con le quali ha vinto e governa da ormai due anni. Fratelli d’Italia rivendica il merito di questo risultato, e i cittadini del territorio se ne ricorderanno al momento del voto”.

“La loro intelligenza e la loro memoria farà giustizia della propagandistica inaugurazione, “casualmente” collocata a tre giorni dal voto per il Municipio, che non può cancellare 25 anni di impegno e battaglie, iniziate da quando Fabio Rampelli, allora consigliere comunale di Alleanza Nazionale, si oppose da solo in Campidoglio alla cementificazione proposta da Rutelli con la benedizione della sinistra ‘ambientalista’”.