Quantcast

Matone-Maritato: Lega al fianco degli urtisti

Roma – “Concretezza, umanità, competenza: sono questi i valori che guidano la nostra azione di candidati in Campidoglio nelle liste della Lega.” Lo dichiarano in una nota congiunta i candidati del Carroccio a Roma, Simonetta Matone e Michel Maritato. “Insieme alla dottoressa Matone- scrive Maritato il giorno dopo un incontro con una rappresentanza di urtisti romani- stiamo affrontando un’annosa vicenda che si trascina da troppo tempo e necessita di soluzioni immediate”.

“Rivisitazione e redistribuzione degli spazi- ha aggiunto nella stessa nota la candidata- sono soltanto l’aspetto più evidente di una politica che deve sostenere l’acquisizione degli urtisti come patrimonio della cultura romana”.

Nella nota si legge che “quella dei venditori di oggetti sacri e devozionali della religione cattolica è una storia secolare. Hanno attraversato le epoche, superando rivolgimenti storici e politici, trasformazioni sociali, economiche, mutamenti dei flussi turistici e dell’interesse degli acquirenti.”

“Ma sono sempre stati presenti, da quando nell’antichità attiravano i potenziali compratori con un lieve urto della cassetta porta oggetti appesa al collo – da qui il termine urtisti – fino ai primi banchetti nelle strade di Roma, tollerati e funzionali a numerosi papati”.

“La delegazione di venditori è stata ascoltata per più di un’ora- ha chiarito Matone- ci ha evidenziato tutte le lacune, il disinteresse, l’incompetenza e la sciatteria di una giunta comunale assolutamente inadeguata a risolvere i problemi di qualsiasi categoria”.

“Grazie all’impegno della Lega e, in particolare, all’attenzione della dottoressa Matone, professionista del diritto ma anche donna ricca di umanità, siamo sicuri che, eletti in Campidoglio quella degli urtisti sarà una delle prime emergenze da risolvere”, ha concluso Maritato.