Mattia: Garante Infanzia Lazio intervenuto più volte in commissione

Roma – “Con molto dispiacere devo intervenire in merito alla polemica montata alla fine dello svolgimento della IX Commissione. Lo faccio a difesa del lavoro della Commissione che ho l’onore di presiedere e che nei mesi piu’ difficili dell’emergenza ha istituito un tavolo permanente per tenere sempre alta l’attenzione sulla tutela del diritto allo studio.”

“Devo precisare che nella seduta odierna il Garante dell’infanzia e’ stato l’unico ad intervenire piu’ volte, proprio per l’alta considerazione che la sua figura e il suo contributo godono nella Commissione.”

“In chiusura, quando ormai stavamo aggiornando la Commissione anche con la presenza dell’Ufficio scolastico regionale per inquadrare meglio i dati e si stavano, quindi, chiudendo i lavori, ho dovuto necessariamente invitarlo ad evitare l’ennesima replica e rispettare il regolamento di funzionamento della commissione, rimandando il suo intervento nella prossima seduta che si convochera’ nei prossimi giorni.”

“Nessuna censura ne’ tensione si e’ mai verificata nelle sedute della Commissione, che si sono sempre svolte in un clima di grande collaborazione, un merito che riconosco a tutti i colleghi e le colleghe che la compongono.”

“Ricordo a tutti che, in questa fase cosi’ delicata della nostra storia, l’unico nemico ha un nome, covid-19, e per affrontarlo dobbiamo lavorare tutti insieme al di la’ delle ideologie e delle posizioni politiche, ma soprattutto dei personalismi.”

“La convocazione per la prossima audizione partira’ gia’ domani e come sempre sara’ un’occasione di confronto dialogo aperto. Mi auguro di ritrovare il consueto clima costruttivo per il bene delle nostre studentesse e dei nostri studenti, perche’ il loro benessere e i loro diritti sono il nostro unico obiettivo”. Cosi’ in un comunicato Eleonora Mattia, Presidente della IX Commissione Istruzione e Diritto allo Studio del Consiglio regionale del Lazio.