Quantcast

Melandri: nei prossimi mesi Maxxi sia luogo dei giovani

Roma – “Vorremmo che nei prossimi mesi, fino alla fine del 2020, il Maxxi fosse percepito come un luogo dei giovani, dagli studenti universitari che gia’ frequentano la nostra biblioteca, che ha riaperto, fino agli adolescenti e ai piu’ piccoli”. Lo ha detto la presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri, in un’intervista con l’agenzia Dire. “Stiamo ragionando, se le norme ce lo consentiranno, di sviluppare molto di piu’ una progettualita’ che gia’ abbiamo fatto in tutti questi anni, cioe’ i Campus estivi per i ragazzi- ha aggiunto- Naturalmente rispettando tutte le norme di sicurezza”.