Quantcast

Michetti: io e Calenda programma simile, quello del fare

Roma “Calenda? Noi abbiamo delle prospettive simili, abbiamo entrambi un programma del fare. Vogliamo una città efficiente, pulita, con gli impianti per i rifiuti, una task force per il condono e fare in modo che chi abbia reddito di cittanza sia messo nelle condizioni di lavorare al decoro della città. Roma ha bisogno di un rilancio.”

“Oggi Roma è ferma, lo è la città come la sua burocrazia. Noi vogliamo una città del fare, pulita, che crea lavoro e che si occupa di chi perde lavoro, delle categorie più deboli, dagli ambulanti ai ristoratori, ai commercianti e agli albergatori”. Lo ha detto il candidato sindaco di Roma del centrodestra, Enrico Michetti, intervistato da Paolo Liguori su TgCom24.

In vista del secondo turno, ha aggiunto, “ogni cittadino voterà secondo coscienza. Questa è una partita dove i partiti avranno un ruolo ma dietro le quinte, ora usciranno i candidati con i loro programmi”.

Rispetto all’avversario in campo “noi rappresentiamo la novità: se la gente vuole continuare come si governa oggi o come si governava ieri, il M5s o il Pd, già conosce i loro risultati”, ha concluso Michetti. (Agenzia Dire)