Quantcast

Michetti: su Roma-Lido ieri scene di ordinaria follia

Roma – “Trasporti da incubo anche ieri sulla Roma-Lido, dove i cittadini che volevano raggiungere il mare hanno dovuto fare i conti con attese infinite e resse inverosimili, con il termometro che segnava 40 gradi. Sono infatti soltanto cinque i treni superstiti, 28 chilometri da percorrere e ben tredici fermate”. Lo dice in una nota Enrico Michetti, candidato sindaco di Roma per il centrodestra.

“Le spiagge di Ostia e Castel Porziano- aggiunge- sono un patrimonio di Roma che bisogna valorizzare e rendere pienamente fruibili. Sono assurde le immagini di ordinaria follia viste in questo weekend: la Roma-Lido ridotta in condizioni disastrose, persone ammassate, condizionatori in tilt ed enormi rischi per la sicurezza. Ed insopportabili sono rimpalli di responsabilità”.

“I servizi- dice ancora Michetti- devono essere potenziati e incentivati per dare risposte ad un territorio estremamente vasto e per far in modo che la Capitale risponda ad una delle sue tante vocazioni finora non espresse a pieno: il turismo estivo.”

“Ostia e le aree interne sono parte integrante di Roma Capitale, con un patrimonio unico al mondo dal punto di vista storico, artistico e culturale. Vorrei un’Amministrazione pubblica che efficentizzi, ampli e curi la mobilità nei luoghi d’interesse, anziché tagliare i collegamenti”.