Quantcast

Minori, Inpef e Municipio II rinnovano intesa: aiutiamo famiglie a casa loro

Più informazioni su

Roma – È stato rinnovato il Protocollo d’intesa tra l’Istituto nazionale di pedagogia familiare (Inpef) e il Municipio Roma 2, già siglato nel maggio 2021. Obiettivo del documento è ‘aiutare le famiglie a casa loro’ impegnandosi a prevenire l’allontanamento dei minori dal proprio nucleo familiare, sostenendo le funzioni genitoriali e supportando le famiglie più in difficoltà.

Un percorso che avviene con gli strumenti innovativi propri della pedagogia familiare attraverso il contributo gratuito dell’Inpef con il coinvolgimento dei servizi territoriali, per una efficace e mirata realizzazione degli interventi.

“Un percorso concreto e operativo, un progetto pilota con caratteristiche di scientificità e replicabilità che ha la finalità di sostenere le famiglie con l’approccio multidisciplinare e coordinato della pedagogia familiare”, dichiara Vincenza Palmieri, fondatrice e presidente dell’Inpef.

“Un impegno che si sostanzia anche della presa in carico da parte del nostro Istituto, in raccordo con i servizi territoriali, di famiglie del territorio che vivono situazioni particolarmente delicate e difficili e che corrono il rischio dell’allontanamento dei bambini. Un grande lavoro di squadra- sottolinea Palmieri- nel quale si incontrano competenze e professionalità con l’obiettivo di prevenire le tragiche separazioni dei figli dai genitori”.

Per la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, “la tutela dei minori e il sostegno alle famiglie sono aspetti prioritari nelle politiche territoriali che necessitano di strumenti di welfare affinché nessuno rimanga solo. La sinergia con l’Inpef è nata e prosegue per promuovere dei servizi sociali integrati con il supporto dell’Istituto in termini di competenze pedagogico-familiari in grado di prevenire i casi drammatici di allontanamento dei minori”.

“Un fenomeno, quello dell’allontanamento dei minori dalle famiglie- conclude Emanuele Gisci, vicepresidente del II Municipio e promotore del progetto di collaborazione- del quale dobbiamo farci carico collettivamente nel nostro territorio. Un impegno che, auspichiamo, possa essere assunto anche da altri enti locali”. (Agenzia Dire)

Più informazioni su